Cerca
Close this search box.

L’essenza della libertà

Nomadland di Chloé Zhao e le Malvasie

cinepresa

Fern, la protagonista di Nomadland, non ha il diritto di ricevere sussidi statali e prima di elaborare il lutto per la perdita del marito, deve anche rinunciare ad una casa e a un lavoro sicuri.
Costretta al nomadismo, in spazi rocciosi e illimitati, finisce per abbracciare questo stile di vita, anche quando avrebbe l’occasione di scegliere una fissa dimora e un’esistenza più comoda, tradizionale e socialmente accettata.

Nomadland di Chloé Zhao è uno sguardo alla durezza dell’emarginazione, che però è anche il prezzo per una forma di libertà. E se la libertà avesse un profumo, un’essenza, probabilmente sarebbe quello della Malvasia o delle Malvasie.

Vitigni diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo, ne ritroviamo le uve in molte Doc italiane, vinificate in purezza oppure citate in etichetta.
Quasi tutte, a partire già dal nome, ci raccontano la storia di un viaggio, alla continua ricerca di una nuova dimora.
La Malvasia bianca, la più diffusa ma anche la meno aromatica.

La Malvasia del Lazio, cosiddetta “puntinata”, con note fruttate, minerali e cera d’api. Tradizionalmente frizzante.

La Malvasia di Candia, la più aromatica, con note di melone, cedro, lavanda, acacia e fresia.

La Malvasia di Casorzo, una rara Malvasia a bacca nera, tipica del Piemonte.

La Malvasia di Lipari, che al contrario di quello che si potrebbe pensare, non è il vitigno con il quale si produce il vino dolce Malvasia delle Lipari.

La Malvasia di Sardegna, questo sì il vero vitigno con il quale si produce la famosa Malvasia delle Lipari, ma anche la Malvasia di Bosa e la Malvasia di Cagliari.

Infine la Malvasia Istriana, una delle più delicate, diffusa in Friuli Venezia Giulia, con note dominanti di albicocca, pesca, pera kaiser, glicine, zenzero e pepe bianco.

Ma quale Malvasia abbinare con la visione di Nomadland?
Il nostro consiglio è quello di sentirvi liberi di scegliere. Un po’ come la protagonista del film. Le Malvasie, con la loro varietà, sono perfette per fare questa esperienza. La loro dimora è nel vento, che a volte scorre fra i capelli e a volte porta via lontano.

locandina Nomeland
Nomadland

GENERE:

drammatico

PRODUZIONE:

Stati Uniti d’America

REGIA:

Chloé Zhao

ANNO:

2020

ATTORI:

Frances McDormand, David Strathairn, Linda May, Charlene Swankie
malvasia
Malvasie

GENERE:

bianco, rosso, bollicine, dolce

PRODUZIONE:

Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Umbria, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna

NOTE DOMINANTI:

uva spina, pesca, pesca gialla, albicocca, melone, pera kaiser, fragoline, ciliegie, mora, ribes rosso, rosa, ginestra, fiori d’arancio, limone, cedro, acacia, caprifoglio, glicine, lavanda, genziana, dente di leone, timo, mandorla, iodio, zenzero, cera d’api, fieno, pepe bianco

VITIGNI:

Malvasia, Malvasia del Lazio, Malvasia di Candia, Malvasia di Casorzo, Malvasia di Lipari, Malvasia di Sardegna, Malvasia istriana

Divertiti con noi

iscriviti alla newsletter

Per le prossime serate