Cerca
Close this search box.

Cocktail Banshee

cocktail banshee

Un pizzico di storia sul Banshee

Il Banshee è un cocktail leggero e fruttato particolarmente apprezzato nelle stagioni calde.

Il gusto dolce e aromatico lo rende un drink tropicale caratteristico di tantissime location marittime estive. Si tratta infatti di un cocktail molto diffuso in bar e locali situati su spiagge e lidi delle principali località balneari italiane e non solo.

Proprio la soavità e la dolcezza di questa bevanda sembra stridere con il nome di tradizione irlandese che le è stato affibbiato. Nel mito nordico infatti la Banshee era una donna o uno spirito femminile che piangeva e si lamentava delle sue sofferenze.

In particolar modo il folklore tipicamente irish di questa leggenda voleva che la Banshee urlasse quando qualcuno stava per morire. È dunque molto difficile comprendere come la consistenza molto densa e cremosa, e l’eccezionale dolcezza di questo drink si leghino ad un mito sinistro e macabro come quello delle Banshee irlandesi.

La mitologia celtica vedeva nella Banshee infatti una fata che svolgeva una funzione di messaggero in connessione con il mondo dei morti. Il gusto pieno e morbido della banana pare agli antipodi rispetto alla leggenda di questi spiriti femminili aspri e stridenti.

cocktail banshee
ghiaccioshaker
latte
banana fettinetumbler basso

Ingredienti e preparazione del Banshee

Sono sufficienti pochi semplici ingredienti per preparare un cocktail Banshee:


5 parti crema di banana


2 parti crema di cacao bianca


3 parti crema di latte


ghiaccio q.b.

Nello shaker vanno versati insieme la Crema di banana, la Crema di cacao bianca e la Crema di latte nelle quantità indicate. Si versano i cubetti di ghiaccio,  per poi shakerare il tutto in modo abbastanza vigoroso ed energico. Dopo pochi minuti si potrà filtrare il preparato attraverso un colino in un bicchiere o coppetta da cocktail. Se possibile è consigliato servire in un coupé, o in un bicchiere piccolo e morbido nelle forme e nelle dimensioni.

Pochi consigli per un Banshee perfetto

A differenza di altri cocktail che sono vincolati ad una ricetta rigorosa e difficilmente modificabile anche in una sua piccola parte, il Banshee si presta a qualche leggera variazione che contribuisce a creare versioni innovative e dalle sfumature di gusto di solito molto apprezzate.

Ad esempio è facoltà del barman quella di variare il liquore di banana, grande protagonista del cocktail. Il consiglio che va però ben tenuto a mente qualora si voglia improvvisarvi baristi a casa di amici o ad una festa è di optare per un ingrediente di sicura qualità. Un liquore alla banana magari da discount rovinerà completamente il gusto del drink, rendendolo aspro e piatto.

Buone soluzioni alternative alla classica Crema di banana in questo senso sono grappe alla banana, il 99banane o altri tipi di crema alla banana leggermente rivisitati. Divertente possibilità potrebbe anche essere quella di produrre la Crema di banana in versione fai da te. Molti piattaforme del beverage online presentano ricette semplici ma funzionali alla produzione di un liquore alla banana dal gusto equilibrato ed avvolgente. Un esempio è Serious Eats.

Anche per la Crema di cacao bianca è possibile fare variazioni. Una Crema di cioccolato fondente scura può andare benissimo per coprire la banana e conferire al cocktail l’ennesima nota dolce. Ovviamente a cambiare drasticamente in questo caso sarà il colore della bevanda. Dai toni gialli e chiari della ricetta originale si passerà ad una versione più scura tendente al marrone.

Latte, panna, o altre creme casearie sono infine a discrezione del barman. La scelta del latte alleggerirà la consistenza del drink, mentre l’opzione panna o crema renderà il contenuto del bicchiere più denso e compatto. Latte di soia o latte di mandorle rappresentano altre alternative percorribili.

 

Variazioni del Banshee tradizionale

Alcune scuole di bar tender sono propensi a variare leggermente la ricetta originale del Banshee, detto anche Capri. In molti casi ordinando un Banshee potrà capitare di trovare un aggiuntivo tocco di banana, magari con un piccolo pezzetto del frutto sul bicchiere di servizio. Impiegata da alcuni locali di tendenza è anche una leggera spruzzata di sciroppo di fragola.

Questa libera aggiunta contribuisce a spezzare il gusto cremoso della banana dando un minimo rimando di acidità. Altro cambiamento più volte presente sui menù che offrono ai clienti il cocktail Banshee è l’aggiunta di un sorso di Rum Chata.

Si tratta di un liquore alla crema nato nel 2009 in Wisconsin. L’aroma di rum si amalgama bene con gli altri ingredienti presenti nella bottiglia: crema di latte, cannella, zucchero e vaniglia. Se non correttamente dosato però questo allontanamento dalla ricetta tradizionale del Banshee può rendere il drink eccessivamente dolce.

cocktail banshee

3 location migliori al mondo dove bere il cocktail Banshee

Non c’è posto migliore per bere un cocktail Banshee se non quello che prende proprio il suo nome. E’ il caso del The Banshee Labyrinth, e sicuramente ne varrà la pena prenotare un aereo per volare a Edinburgo; The Banshee Labyrinth è infatti uno dei pub più particolari della città.

Proprio come suggerisce il nome, il locale consiste in un vero e proprio labirinto diviso in 7 stanze tra cui una sala da biliardo, 3 bar e persino un cinema che trasmette film horror, riprendendo così il tema spettrale dalla leggenda del fantasma Banshee. Inutile dire che i cocktail, oltre ad essere davvero deliziosi sono anche tematici. Non ti è venuta voglia di fare un salto in questo posto?

Curiosità sul Banshee, un cocktail leggero e alla moda

Sapevi che, nonostante le origini nordiche del Banshee, questo cocktail non è mai passato di tendenza, neanche nella nostra penisola mediterranea? Fin dagli anni 80 e 90 il Banshee era una delle bevande più consumate in tantissimi dei locali della movida estiva italiana. Le più importanti mete turistiche italiane e delle isole mediterranee offrivano e offrono il cocktail Banshee. Oltre al già menzionato Capri, con cui era indicato su molte coste del sud Italia, veniva in alcuni bar presentato come Russo Bianco.

Divertiti con noi

iscriviti alla newsletter

Per i prossimi aperitivi

Cocktail Angelo Azzurro
L'Angelo Azzurro è la versione italiana del Blue Lagoon Cocktail ed è stato il protagonista delle serate in discoteca degli anni '80 e '90.
Cocktail Malibu
Il grande protagonista del cocktail Malibu è il caratteristico liquore al gusto di cocco che permette di adattarsi a tanti ingredienti diversi.
Cocktail Garibaldi
Realizzato con soli due ingredienti, il Garibaldi nasce nel secolo scorso a Milano e sin da subito viene dedicato all’Eroe dei due Mondi.
Cocktail Spritz Hugo
Lo Spritz Hugo è un cocktail dell'Alto Adige dalle origini incerte. L'unica certezza è che il suo sapore non deluderà le aspettative.
Cocktail Negroni sbagliato
Il Negroni sbagliato, nel milanese è conosciuto anche semplicemente come Sbagliato, è molto simile al Negroni amaro classico che si prepara con il gin.
Cocktail Caipiroska
Il cocktail Caipiroska appartiene al gruppo dei cocktail pestati, che si ottengono quindi da frutta fresca, erbe e zucchero.