Cerca
Close this search box.

Cocktail Alabama Slammer

cocktail alabama slammer

Storia e origini dell'Alabama Slammer

L’Alabama Slammer è un cocktail nato in Alabama negli anni ’70, che si presenta con una doppia anima: dolce e dissetante. Gli ingredienti utilizzati per questo long drink, infatti, sono tutti molto dolci (anche se questo cocktail è nato con l’intenzione di creare una bevanda dissetante).

Nello specifico, il drink nasce come shot da bere alle feste del college americano.

Secondo la leggenda l’Alabama Slammer è stato inventato presso l’Università dell’Alabama nel 1975, anche se non ci sono altri dettagli chiari riguardo alla sua prima formulazione. Le storie sul suo inventore abbondano, ma non ci sono evidenze certe riguardo al bartender che lo ha preparato per primo.

Nonostante l’assenza di alcune evidenze una certezza è che questo cocktail è stato ed è ancora la bevanda alcolica di riferimento della squadra di football Alabama Crimson Tide.

Il Southern Comfort è un liquore molto dolce, inventato negli anni ’80 da Martin Wilkes Heron, barman di New Orleans che miscelando whiskey, arancia, cannella e vaniglia creò una bevanda dolce che riscosse molto successo.

Lo Sloe Gin invece è un gin molto particolare, ottenuto dalla macerazione delle prugne nel classico liquore. Solitamente lo si trova negli Usa e in Gran Bretagna, dove avviene il processo di macerazione delle prugne.

cocktail alabama slammer
aranciashaker
southern comfort amaretto
ghiaccioSLOE gin

Ingredienti per l’Alabama Slammer

Per preparare l’Alabama Slammer sono necessari pochi ingredienti:


3 cl di Souther Comfort


3 cl di Sloe gin


3 cl di amaretto


6 cl di succo d’arancia


ghiaccio q.b.

Per prima cosa bisogna spremere le arance (ne basterà una e mezza).  Si prende poi lo shaker per versarvi tutti gli ingredienti, iniziando da una dose abbondante di ghiaccioSouth Comfort, gin e infine amaretto. Si procede poi filtrando il succo d’arancia e versarlo nello shaker. A questo punto si chiude il contenitore e si inizia ad agitare per almeno 20 secondi. Per ottenere un cocktail ancora più fresco e dissetante si consiglia di raffreddare il bicchiere prima di versarvi il contenuto miscelato nello shaker. Pochi semplici passaggi, quindi, per creare un long drink dal gusto unico, curioso e dissetante.

Come si serve l’Alabama Slammer

L’Alabama Slammer è un long drink, composto da tre componenti alcoliche e una analcolica e tanto ghiaccio. Per essere servito richiede, quindi, un bicchiere Collins da 300 o 410 ml. Al suo interno non può mancare una copiosa dose di ghiaccio, essenziale per garantire la freschezza del drink.

Per decorare il bicchiere si può mettere una fetta d’arancia o uno spicchio di ananas sul bordo e una ciliegia al suo interno per dare enfasi al colore arancione scuro tendente al rosso che assume il cocktail. Non può mancare ovviamente la cannuccia, anche se in molti preferiscono gustarlo senza. Spazio, poi a bandierine e ombrellini per dare maggiore brio al cocktail e servirlo in modo carino al cliente o agli amici.

Varianti dell’Alabama Slammer

L’Alabama Slammer è un long drink conosciuto in tutto il mondo. In realtà, fin dalla sua nascita questo cocktail esiste anche in versione shot, senza l’aggiunta del succo d’arancia. In questo caso la sua dolcezza aumenta e si concentra nel bicchiere con un mix di alcolici. Molto più apprezzata, invece, è la sua versione long drink, che negli anni ha visto sviluppare alcune varianti.

Una di queste riguarda proprio la componente analcolica che allunga il cocktail. Il succo d’arancia, infatti, viene sostituito talvolta con quello di limone, dal sapore più amaro ma molto più dissetante. Rimangono sempre costanti le componenti del Southern Comfort e dell’amaretto, ma può cambiare il terzo alcolico.

Lo Sloe Gin, infatti, non è semplice da reperire e spesso viene utilizzato un gin classico, non aromatizzato. In questo caso si tende a perdere un po’ la vera anima del cocktail, che tuttavia mantiene sempre la sua personalità e struttura. Altre varianti dell’Alabama Slammer, invece, prevedono la sostituzione del gin con la vodka non aromatizzata, e con l’aggiunta di una spruzzatina di granatina, per ripristinare il livello di dolcezza tradizionale.

cocktail alabama slammer

Strumenti per la preparazione del cocktail

Per la preparazione dell’Alabama Slammer è necessario dotarsi di uno shaker, meglio se professionale e con tutti gli accessori, uno spremiagrumi, un coltello per tagliare le arance, un dosatore e un bicchiere Collins o Tumbler alto.

Tre location migliori al mondo per gustare Alabama Slammer

L’Alabama Slammer è un drink che andava molto di moda qualche anno fa, adesso è più difficile trovarlo. Non rientra, infatti, nei più noti cocktail internazionali e la difficoltà nell’avere a disposizione lo Sloe Gin non rende sempre possibile realizzarlo nel modo tradizionale. Tuttavia, ci sono alcuni locali a Milano che lo propongono ai propri clienti.

Altre location in cui si può gustare un ottimo Alabama Slammer, nella sua versione originale, sono i bar delle principali città dell’Alabama, dove i bartender portano avanti da anni questa tradizione.

Non è raro trovare l’Alabama Slammer neanche a Londra, dove si concentrano i migliori locali con clientela internazionali. Qui i bartender si sbizzariscono nel realizzare drink di ogni tipo per soddisfare una clientela ampia e variegata, proveniente da tutto il mondo.

Curiosità sull’Alabama Slammer

Attenzione alle usanze dei “nativi” di Alabama: soprattutto tra i giovani, lo Slammer è condensato in uno shot dal gusto molto intenso… solo i palati più forti potranno resistere!

 

Divertiti con noi

iscriviti alla newsletter

Per i prossimi aperitivi

Cocktail Americano
Re indiscusso degli happy hour in Italia e non solo, l'Americano è un drink pre dinner dal gusto fresco, amarognolo e dissetante.
Cocktail Boulevardier
Il Boulevardier è uno dei cocktail più importanti in tutto il mondo e rientra nella categoria degli 'Indimenticabili' dell'IBA.
Cocktail Cranberry
La grandissima versatilità del mirtillo rosso fa sì che le possibilità di creazione di cocktail con questo protagonista sia molto ampia.
Cocktail Whiskey Sour
Il Whiskey Sour si compone di pochissimi ingredienti e dal perfetto equilibrio tra dolce e agro, per realizzare così il miglior cocktail possibile.
Cocktail White Russian
La ricetta classica del White Russian si prepara direttamente all’interno del bicchiere di tipo old fashioned, il quale va riempito di cubetti di ghiaccio.
Cocktail Rossini
Il Rossini, un cocktail fresco e goloso, è perfetto per le stagioni calde. Si tratta di un cocktail sparkling scoperto a Venezia.